I NEEDED A HERO SO I BECAME ONE...



THE STORY IS....I NEEDED A HERO SO I BECAME ONE...

This is a tough one.
Not everyone will like this, but we have the freedom of speech and I will use it respectfully towards everyone else's thoughts.
I hope you will respect mine and if you comment please respect others.


We grow up with a God that tells us to love …and we do love… he tells us to love unconditionally…and we work a whole lifetime to do so…
He tells us to love everyone around us…and we grow up sometimes sacrificing our liver trying to forgive whoever hurts us… but we finally get to the point that we do love and we learn to love more than one…
and then… 
what happens then? 
something sweeps us away and crushes us with the concept that we are punishable if we do love more than one!
We worked so hard trying not to be selective and now we have to love only one and if we don't we will be sent directly to Hell?



Love has no boundaries … there shouldn't be….

We can love one child and the same way we can love three of them…
Society creates such heavy chains and immense personal conflicts that it makes us live a life believing that we are sinners…
And we do live our all life with the sense of guilt and fear that hunts us all the way to the end of our days.
There are people who spend a lifetime trying to forgive themselves from what society calls errors.
There are people that have scars so deep from what society has them believe: it convinces them that they are sinners and they are trash just because the system says that what they did is wrong…
Who decides that? 
What is wrong in our Country is right in some other Country. How can that be possible?
So please take charge of your brain and start thinking with your skin and start shaking those chains off of you…Society puts them on you so tight to the point you cannot even feel anything anymore from the numbness of them. 
Set yourself free and do it now...



I have no God.

If there is no God there is no right or wrong 
Only my personal judgment exists based on my morals which decide how far I can go without hurting some other human being.
If there were no chains the word "hurting an other " would not exist because jealousy, envy , malice or other feelings of pain would not exist.
We are a repressed society that the system suppresses every day with senses of guilt so it can control us.


I do what I feel … I do what my skin tells me to do … I do what my soul tells me to do but unfortunately, even though I freed myself from those chains, I live in a society that has put chains on everyone and I have to try to avoid to make mistakes or I will fall back in the net or get caught in somebody else's chain.

When life gets hard, when desperation fills your days and you see no way to get out…what do you do? You sit down…you put your sward on the floor you go down on your knees shaking down the last of any self respect you have… 
...and you P R A Y...
You pray someone else to help you…you pray God to help you…you hope in someone else to do whatever you have no more strength inside to do yourself or better… whatever society taught you, you cannot do…and you sit there and you wait…your life passes you by and you wait… and nothing happens…and you wait….AND NOW YOU ARE OLD ...


I have no God…I have nobody to pray… I have to keep that sword right in my hands …hold it tight …hold it high ……scream, run forward and fight!!! 
I have to do it all on my own and I have to do it now!
I cannot sit and wait for life to fade away…
and I have to tell you…this is the most powerful feeling in this world….it's you …only you…and if you are able to make changes… your power will grow and so will your respect for yourself which will give you the confidence to walk through life as a HERO. You and yourself…you will get to the beautiful point where you won't care what anybody else says…
and up there…nobody can ever hurt you..

you will be your own HERO and the hero of your true blood loved ones

the story is … I needed a HERO so I became one...
(M.E.Segatini)


* * *

LA STORIA E'...AVEVO BISOGNO DI UN EROE...COSI' NE SONO DIVENTATA UNO...

un post non facile … a non tutti piacera'... ma abbiamo la libertà di parola e io la userò in modo rispettoso nei confronti dei pensieri degli altri…spero che anche voi rispetterete il mio ... e se lascerete un commento vi prego di farlo nel rispetto degli altri ...

cresciamo con un Dio che ci dice di amare ... e noi amiamo ... lui ci dice di amare incondizionatamente ... e lavoriamo tutta la vita per arrivare a farlo ...
ci dice di amare tutti intorno a noi ... e noi a volte arriviamo a sacrificare il nostro fegato cercando di perdonare chi ci ha fatto del male ... ma finalmente arriviamo al punto di amare veramente e impariamo ad amare più di uno …
e poi ...
che cosa succede allora?
qualcosa ci travolge e ci schiaccia con il concetto che siamo punibili se amiamo più di uno!! abbiamo lavorato così duramente cercando di non essere selettivi ed ora dobbiamo amare una sola persona e se così' non verra' fatto, verremo inviati direttamente all'inferno ???

l'amore non ha confini …non ci dovrebbero essere ....
possiamo amare un bambino e allo stesso modo  amarne tre ...
la società crea catene così pesanti  e immensi conflitti personali che ci fa vivere una vita facendoci credere che siamo sempre peccatori ...
e viviamo tutta la nostra vita con il senso di colpa e la paura che ci perseguita fino alla fine dei nostri giorni.
ci sono persone che trascorrono tutta la vita cercando di perdonare se stessi e ciò che la società chiama errori ...
ci sono persone che hanno cicatrici così profonde da ciò che la società fa loro credere ... che sono peccatori e sono spazzatura solo perché il sistema
dice che quello che hanno fatto è sbagliato … ma chi decide questo? cio' che e' sbagliato nel nostro paese è invece giusto in un altro paese ... come può essere possibile?
Quindi, per favore riprendete controllo del vostro cervello, iniziate a pensare con la vostra pelle…scrollatevi di dosso quelle catene ... la società ve le ha messe addosso così' strette  al punto che non sentite più nulla dal torpore di esse. Liberatevene…e liberatevene subito...

Io non ho alcun Dio

se non c'è Dio non c'è un giusto o sbagliato
ma solo il mio giudizio personale sulla base della mia morale che decide quanto avanti posso andare senza ferire un altro essere umano
se non ci fossero catene, la parola "ferire un altro" non esisterebbe
perché non esisterebbero gelosia, invidia, malizia o altri sentimenti di dolore.
Siamo una società repressa che il sistema sopprime ogni giorno con i sensi di colpa così ci può controllare

Faccio quello che sento di fare,... faccio ciò che la mia pelle mi dice di fare, ... faccio quello che la mia anima mi dice di fare
ma purtroppo anche se io stessa sono libera da quelle catene ... vivo in una società che ha messo le catene a tutti e devo cercare di evitare di commettere errori o mi ritroverei dritta nella rete o ad inciamparmi nelle catene altrui...

quando la vita diventa difficile quando la disperazione riempie le tue giornate e non c'è modo di uscirne ... cosa fai? 
ti siedi … riponi la tua spada per terra, ti metti in ginocchio, scrolli giù l'ultimo centimetro di rispetto che hai per te stesso ... e P R E G H I … preghi qualcun altro che ti aiuti ... preghi Dio di aiutarti ... speri in qualcun altro che faccia tutto ciò che tu non hai più forza dentro di fare o meglio…cio' che la società' ti insegna che non si può fare da soli... e ti siedi lì e aspetti ... la tua vita ti passa davanti...e aspetti ... e non succede nulla ... e aspetti ... E ORA SEI VECCHIO ...

Io non ho alcun Dio ... non ho nessuno a cui pregare ... devo tenere quella spada bella tra le mie mani ... tenerla stretta … tenerla alta ...… urlare e correre avanti e lottare !!! devo fare tutto da sola e devo farlo ora!
non posso sedermi e aspettare che la vita mi sfugga davanti agli occhi …
E questa è la sensazione più incredibilmente potente che si possa provare dentro. Ci sei solo tu e te stessa e se sarai capace a cambiare qualcosa nella tua vita, il tuo potere crescera' e altrettanto il tuo rispetto per te stessa che ti darà la fiducia di camminare attraverso la vita come un EROE. Tu e te stessa ... si arriva al meraviglioso traguardo  in cui non ti interesserà' cosa pensano gli altri... e lassù ... nessuno potrà mai farti del male ..

sarai l'eroe di te stesso e dei tuoi amati consanguini.

La mia storia è ... avevo bisogno di un EROE così ne sono diventata uno...
                                                                                                      (M.E.Segatini)